fbpx

Venti domande a Francesca Vizzari

Venti domande a Francesca Vizzari
26/01/2021 Magda Masano
Magda Masano
In Venti domande

INTRO • In principio fu “Il questionario di Proust“, poi innumerevoli e a volte ben riuscite, imitazioni. “Venti domande” è la mia versione, quella in cui chiedo venti cose a persone che reputo affini alla mia sfera di valori culturali. Persone da cui apprendo sempre un po’, persone anche diversissime da me (ovviamente), ma con cui sento di avere una “affinità” elettiva, oltre che – spesso e volentieri – amicale.

Sesta puntata della rubrica dedicata a Francesca Vizzari.

Francesca Vizzari – Pistacchio e caffè

  1. Un auto e breve definizione di te
    Creativa pragmatica, romantica, malinconica.
    Un senso del dovere che mi eleva e mi imprigiona, sognatrice di ozio.
  2. Il tuo lavoro
    Interior designer – stylist – color consultant
  3. Il sogno più ricorrente quando dormi
    Purtroppo spesso incubi.
  4. Il sogno più ricorrente ad occhi aperti
    Vivere con leggerezza.
  5. Il tuo peggior difetto
    Intransigenza.
  6. Una qualità di te che pensi non ti sia riconosciuta dagli amici
    Generosità.
  7. Dove vivi
    Brescia.
  8. Se potessi scegliere un altro posto dove vivere
    Ovunque vista mare.
  9. Il colore che indossi di più
    Fucsia.
  10. Il profumo che ti fa tornare bambino
    La torta.
  11. Un verso di una poesia, di un libro, di una canzone che senti adesso particolarmente tuo                                                                                                                       
    ”Ma chiedilo a Kurt Cobain
    Come ci si sente a stare sopra a un piedistallo
    E a non cadere
    Chiedilo a Marilyn
    Quanto l’apparenza inganna
    E quanto ci si può sentire soli
    E non provare più niente
    Non provare più niente
    E non avere più niente
    Da dire”
  12. Il tuo posto magico ?
    La Calabria, stretto di Messina.
  13. Una cosa (una sola) che non sai fare ma che vorresti
    Parlare inglese benissimo.
  14. Il materiale con cui hai più familiarità
    Il colore.
  15. L’ultimo brano che hai sentito prima di rispondere a queste domande
    Arsenico di Aiello
  16. Che film hai visto al cinema l’ultima volta che hai avuto la possibilità di andarci?
    E’ passato troppo tempo, non ricordo.
  17. Dove nascono le tue idee
    Dal silenzio e dalla quiete.
  18. Che cosa ti rende felice
    La semplicità dei gesti.
  19. Assegna un premio Nobel: quale e a chi
    Non saprei, ma vorrei un nome per la medicina e la ricerca, e poi la filosofia (che non credo ci sia).
  20. Tra dieci anni, dove/come/con-chi sarai?

    In quel posto vista mare, con mio marito, in salute.

 

Il progetto del cuore – Pistacchio e caffè

Il progetto del cuore – Pistacchio e caffè

Il progetto del cuore – Pistacchio e caffè

Puoi seguirlo qui: https://www.instagram.com/pistacchio_e_caffe/

o qui www.pistacchioecaffe.it 

 


Vuoi leggere le altre “venti domande”? Clicca qui.


 

È attivo il servizio di assistente shopping. Contattaci e ordina: la spedizione in Italia è in omaggio per acquisti di importo superiore a 50€vai allo shop
+